Libri che curano

Questa sezione è pensata per chi si trova a fare i conti con gli interrogativi che la vita gli pone e a cui sente di non avere risposta. Per chi sente forte il bisogno di condividere esperienze così intime che sono difficili da raccontare o di viverne altre che, pensa, non avrà mai il coraggio di sperimentare. E poi è infine per chi ha fiducia nell’essere umano, con tutte le sue luci e le sue ombre, o per chi l’ha persa ma sente nel cuore una profonda nostalgia dell’altro.

Ci troverete dei titoli e nessuna recensione. Solo titoli e domande. Titoli e spunti di viaggio. Le risposte potrete trovarle strada facendo dentro di voi.

BULL MOUNTAIN e COME LEONI
Brian Panowich, NN Editore

Fino a che punto un individuo può sperare di liberarsi da quei retaggi familiari che pesano come pietre sul cuore? Da quella storia che si ripete di generazione in generazione? Quanto pesa l’appartenenza a una comunità che ha delle regole che non possono essere tradite? Come ci si reinventa una volta liberati da tutto questo? Fino a che punto si può spingere il coraggio di una donna e la sua fiducia nella libertà?
Un libro per chi si sente stretto e senza via di scampo dalle proprie radici. Per chi cerca con tutte le sue forze di diventare qualcos’altro facendo pace con quel passato che da sempre ha cercato di rinnegare. Semplicemente custodendolo con cura, nonostante tutto, in un angolo di sé.


LE NOSTRE ANIME DI NOTTE
Kent Haruf, NN Editore

Si può continuare a sperare nell’amore anche quando è arrivato l’autunno sulla vita e l’inverno è alle porte?
Si può affidare il racconto della propria vita alla notte mentre un altro corpo aspetta accanto a noi, regalandoci calore, l’arrivo di un altro giorno? Che valore hanno quelle piccole cose che appartengono alla nostra quotidianità? E come ci si può sentire vicini a un altro quando la distanza fisica sembra incolmabile?
Un libro per chi vuole continuare a credere che l’amore non ha età. Per chi sa che alcuni fiori sbocciano proprio in inverno. Per chi preferisce una tenera intimità al baccano delle passioni.


BENEDIZIONE
Kent Haruf, NN Editore

Cosa è la morte? Quale è il migliore dei modi per accoglierla quando la sentiamo bussare alla porta? Come si sopravvive alla perdita dei propri affetti? Come si può fare pace con la vita e rendere ogni attimo vissuto una benedizione. Un libro per chi teme la morte e per chi ne ha sentito l’odore. Per chi sa che la vita è fatta di istanti che hanno in sé la pienezza dell’eternità. E per chi, con la morte nel cuore, vuole continuare a credere nel miracolo della vita.


FIORE FRUTTO FOGLIA FANGO
Sara Baume, NN Editore

Esiste un antidoto alla solitudine, anche quando questa è stata l’unica cosa che si è conosciuta? Si può davvero amare qualcosa di brutto, sporco e "sbagliato"? Anche quando quel qualcosa siamo noi stessi? Cosa succede se si apre la porta alla condivisione? Come fanno due corpi che si incontrano a insegnare la cura e la compassione? Un libro per chi ha una storia che tiene segreta e che desidera ardentemente essere raccontata. Per chi cerca la propria casa oltre la linea dell’orizzonte e la trova nel calore della vicinanza. Per chi sa accogliere a piene mani e con il cuore spalancato la poesia della parola “accanto”.


LE COSE CHE RESTANO
Jenny Offill, NN Editore

Di cosa è fatto esattamente il “piccolo” mondo di un bambino? E quali strumenti offre per la sopravvivenza quando la “famiglia felice” di sempre comincia a mostrare le crepe e, lentamente, a frantumarsi? Cosa significa essere figli di un uomo e di una donna che abitano mondi tra loro lontani e che parlano lingue profondamente diverse? Che legame esiste tra sogno e realtà? E tra scienza e fantasia? Cosa vuol dire restare? E cosa è esattamente che resta? Un libro per chi ha rischiato di annegare nella complessità degli affetti. Per chi tiene meraviglia e fiducia in una mano e nell’altra nasconde tristezza e paura. Per chi ha sentito il terremoto tuonare sulla roccaforte del “porto sicuro”. Per chi sa che a volte restare significa, con coraggio, andare.


LO PSICOTERAPEUTA IN BILICO
di Giampaolo Salvatore, Eretica Edizioni

Come è la vita di un terapeuta? Di che natura sono fatti i desideri? Si può vivere a metà? Esiste una via di mezzo? E se sì, che sapore ha? E ancora, si possono davvero incontrare gli altri? E possiamo davvero incontrare noi stessi? Siamo disposti a farlo e a lasciare da parte l'identità ingannevole che ci siamo cuciti addosso?
Un libro per chi ogni settimana annota in agenda l'appuntamento con il terapeuta e per chi porta quel nome che qualcuno, proprio lì, su quella agenda, ha segnato. Per chi non ha mai fatto terapia ma ci ha pensato, e per chi non la farà mai. Un libro per chi ogni giorno, come un funambolo, attraversa la vita in bilico. Per chi ha ormai smesso di farsi domande e per chi sente che è giunto il momento di porsele. Di fare sul serio. Un libro per chi vuole imparare ad afferrare la propria vita sotto il fruscio di una cascata.


Dott.ssa Anna Rossi
Psicologa Psicoterapeuta a Reggio Calabria

Iscritta dal 2007 all’Albo degli Psicologi della Regione Calabria n. 1052
Laureata nel 2005 in Psicologia, indirizzo psicologia del Lavoro
P.I. 02638050803

Link Utili

Centro TMI Roma | State of Mind | Ordine Nazionale degli Psicologi | Psicologia Applicata

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2017 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Anna Rossi
© 2017. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.